Menu

Se incontri il Buddha, uccidilo!

Recensione del libro "Se incontri il Buddha per la strada uccidilo" Sheldon B. Kopp Astrolabio Ubaldini Editore, Roma Questo è il titolo, un po' provocatorio, di un libro molto interessante, scritto nel da Sheldon B. Kopp, psicoterapeuta di Washington. Uccidere il Buddha, quando lo si incontra, significa superare il mito del maestro, del guru, del sacerdote, del terapeuta; significa rinunciare al ruolo di discepolo, e assumerci la trans incontri via chiesa della salute di quello che facciamo, abbandonare l'idea che qualcun altro possa guidare le nostre scelte. In altre parole, finché si è legati alla figura dei genitori e alla loro autorità, non si è mai veramente adulti, liberi, responsabili e realizzati. Il guru o lo psicoterapeuta sono dei mezzi che aiutano a raggiungere se stessi, non sono il fine della nostra ricerca. Ucciderli significa riconoscere che sono strumenti di aiuto, compagni di strada che non vanno mitizzati. Essi sono figure umane importanti ma provvisorie, che ci accompagnano per un tratto della nostra vita. Nel libro di Kopp, chi soffre psicologicamente viene paragonato ad un pellegrino, che spesso ha confuso l'atto di imparare con la vera conoscenza, per cui si mette a cercare fuori di sé un maestro, un guru, uno psicanalista. Di questo il terapeuta deve se incontri il budda per strada uccidilo consapevole. Il terapeuta è un osservatore ed un catalizzatore. Non ha alcun potere di guarire il paziente, ma solo quello di aiutare il paziente a ritrovare le sue risorse.

Se incontri il budda per strada uccidilo AikiJinjaTime(Iwama-Jp):

Il senso di questo post? Condivido appieno e avendo letto e riletto più volte il libro non posso che essere d'accordo sulle tue conclusioni. Il terapeuta deve reagire fornendo immagini, parabole e metafore, usando il linguaggio poetico del mito e del sogno, evitando le risposte dirette, perché egli sa bene che: Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Kopp Compralo su il Giardino dei Libri. Tutti i volumi della Astrolabio-Ubaldini Editore, dalla copertina azzurro pallido ormai relegati in terza fila nella mia libreria che trattavano soprattutto di spiritualità e mistici indiani: Nella blogsfera non ci sono autorità e i sapienti sopravanzano. La vittoria più importante è arrendersi a se stessi, accettarsi, comprendendo che non esiste verità che non sia già evidente a tutti. Questo è il titolo, un po' provocatorio, di un libro molto interessante, scritto nel da Sheldon B. Una porta un viaggio lieto; finché la segui sei una sola cosa con essa. Questa strada ha un cuore? Non so che genere di note siano, per esempio, quelle che D. Tuttavia, quello che avviene molto spesso, è il fatto che il paziente, pur sottoponendosi alla terapia, e insistendo a dire che vuole cambiare, in realtà desidera solo stare bene, senza cambiare nulla nella propria vita o nel proprio modo di pensare.

Se incontri il budda per strada uccidilo

Il monito del maestro zen "Se incontri il Buddha per la strada uccidilo!" insegna a non cercare la realtà in ciò che è esterno a noi. Uccidere il Buddha quando lo si incontra significa distruggere la speranza che qualcuno all'infuori di noi possa essere il nostro potterpuppetpals.coms: «Se incontri il buddha per la strada, uccidilo!» è un koan e come tale non ha un significato preciso. Forse non ne ha nessuno, forse ne ha centomila. A me dice che tutti noi, più o meno consciamente, abbiamo introiettato un modello di perfezione, cui abbiamo dato un nome altisonante: «buddha», per . Allora cammina con le tue gambe e se per strada incontri il Buddha, uccidilo! Pensa con la tua testa, ascolta il tuo cuore e prosegui sereno nel tuo cammino. Alla fine scoprirai che tutto è tuo maestro. "Se incontri il Buddha per la strada uccidilo", ci fa entrare in quello strano paradosso per cui da un lato cerchiamo in un'autorità esterna (lo psicoterapeuta, il guru, il filosofo, ecc.) la via d'uscita ai nostri disagi esistenziali e alla nostra ricerca di senso nella vita;.

Se incontri il budda per strada uccidilo