Menu

Affidamento esclusivo del minore a un solo genitore: quando e perché

Purtroppo non sempre i giudici rispondono al fenomeno in maniera coesa, i loro punti di vista sono a volte diversi e danno purtroppo luogo a pronunce contrastanti che possono offrire il fianco al reiterarsi di condotte dannose, perché non censurate. Incontri protetti a vita? Domande che a volta non trovano risposte, a volte le risposte sono diverse. Scrive Franca Selvatici su Repubblica:. Il bambino si dispera, piange e si rifiuto agli incontri protetti del minore ogni volta che deve incontrare il padre. Era un violento, perdeva le staffe. È uno che ti massacra di botte. Ma ora no, non più. Il bambino, che chiameremo Filippo, ha nove anni e non ha avuto in dono una famiglia felice. Aveva nove mesi quando il padre se ne è andato, due anni quando i genitori si sono separati. Solo saltuariamente il suo ex marito ha pagato gli alimenti. È stato condannato più volte per violazione degli obblighi di assistenza familiare e qualche mese fa la corte di appello gli ha confermato una condanna per lesioni: La ex moglie non si è opposta.

Rifiuto agli incontri protetti del minore Il genitore alienatore

Minaccia di denunciarmi se lo contatto per la bambina alla quale ha dato di bugiarda perchè mi diceva la verità su cosa faceva con lui. Il genitore diventa sempre più fragile, istituzionalizzato, affidato, lui per primo, ai servizi, alla sorveglianza, allo Stato. S ei un sorvegliato speciale. Tutti i conflitti psicologici nascono all'interno della propria famiglia d'origine grazie ai rapporti affettivi che si creano e si instaurano fra i membri della famiglia stessa. L'unica possibilità per sentirsi accettato sarà allora quella di prendere su di sé gli aspetti negativi del genitore alienante, continuando nel contempo a sostenere le sue proiezioni. Create a website or blog at WordPress. Sono assenti inoltre, nel minore alienato, i sensi di colpa. Bisognava favorire la ripresa dei rapporti tra i due dopo mesi di separazione. Salve, mia nipote ha 17 anni e vorrebbe partire per la Polonia in questa settimana con una sua amica senza la madre. Archivi Archivi Seleziona mese gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre Non sono le cifre che mi interessano.

Rifiuto agli incontri protetti del minore

Se ciò nonostante il Tribunale decidesse la frequentazione del padre, i suoi figli, i quali tra, l'altro, sono vicini ai 14 anni di età, possono essere sentiti da un eventuale giudice di secondo grado, e comunque non possono essere obbligati a vedere il genitore. Potrebbero essere disposti inizialmente degli incontri protetti alla. Vicini a noi c’erano ragazzini sui pattini e gente che passeggiava. Bisognava favorire la ripresa dei rapporti tra i due dopo mesi di separazione. Decisi gli incontri protetti dal TM. Ho pensato che la dimensione del parco fosse la piu’ adatta: in mezzo alla gente, con la possibilita’ della “fuga” anche mentale per entrambi. La Corte d'appello di Brescia ha respinto l'appello (così definendo il reclamo) proposto dal sig. E.T.S. avverso il decreto del Tribunale per i Minorenni che aveva disposto, tra l'altro, l'affidamento esclusivo del figlio naturale dell'appellante e della potterpuppetpals.com B.I. a quest'ultima, con incarico ai servizi sociali territorialmente competenti di regolamentare gli incontri del minore con il. Incontri protetti a vita? ad essere trascinato a forza agli incontri dagli educatori. Nella sua ordinanza si legge che il padre del minore si reca sotto casa e suona incessantemente al.

Rifiuto agli incontri protetti del minore